Energia 2011- Si è aperta ieri la kermesse dedicata alle energie rinnovabili

 E’ iniziata ieri mattina la seconda edizione di Energia 2011, organizzata dall’Associazione Attuttambiente e da Aceer (Associazione Certificatori Energetici Energy Managers Regionali), con una grande affluenza di pubblico: dagli addetti ai lavori ai cittadini più sensibili agli argomenti delle rinnovabili, ma soprattutto giovani e giovanissimi provenienti da tantissime scuole regionali. La kermesse si è aperta con il primo “Convegno Nazionale sulla Certificazione Energetica”, al quale hanno partecipato i massimi esperti nazionali sul tema, con gli interventi di Anna Rita Bramerini, Assessore Ambiente e Energia della Regione Toscana, Valter Picchi, Assessore all’ambiente della Provincia di Pisa, Giuseppe Forte, Assessore Attività produttive, Commercio e Turismo del Comune di Pisa, Andrea Cheli, presidente Aceer Toscana e organizzatore dell’evento, Maurizio Barsottini, Presidente Cna Installazione e Impianti Toscana, Camillo Calvaresi (ENEA) e Roberto Moneta, (Ministero dello Sviluppo Economico) e gli interventi dei rappresentanti della Regione Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, Campania, Abruzzo e Veneto che hanno contribuito con le loro esperienze al dibattito sulla certificazione, che ha visto un focus sulla normativa nazionale e sugli incentivi, per poi concentrarsi sui vari aspetti dei recepimenti nei vari territori. Oltre alla certificazione energetica degli edifici sono stati affrontati anche il tema dell’efficienza energetica e delle energie rinnovabili, soprattutto l’aspetto legato alla delibera della Giunta regionale sui criteri di individuazione delle zone di installazione degli impianti fotovoltaici a terra. “Credo che la Legge regionale possa essere migliorata – ha affermato Picchi durante il suo intervento – c’è bisogno di input forti in relazione alla scommessa del Piano Energetico Regionale: non bisogna fermarsi non appena abbiamo cominciato”. “Bisogna preservare i nostri vigneti e uliveti – ha sottolineato Picchi – ma ci sono anche aree vincolate ma non coltivate che dobbiamo prendere in considerazione”. Andrea Cheli, organizzatore della Fiera Energia 2011, ha voluto sottolineare l’importanza delle aziende che hanno investito nel fotovoltaico: “La legge toscana bloccherebbe gran parte di impianti a terra differenziandosi dalle altre regioni – ha affermato Cheli – bisognerebbe poter valutare caso per caso per non mettere in difficoltà aziende che hanno investito e che sono il volano della ripresa economica, come dimostrano gli stand presenti alla Fiera, più che raddoppiati rispetto alla scorsa edizione, segno che l’interesse e la sensibilità sono cresciute verso questi settori”. L’Assessore regionale Bramerini, a termine del suo intervento sulle direttive regionali in materia di certificazione energetica, ha ribadito che per quanto riguarda le energie rinnovabili il lavoro della Regione terrà in considerazione dei suggerimenti arrivati, coniugando lo sviluppo delle rinnovabili e la valorizzazione del paesaggio e dell’economia rurale. “Nessuno ha detto che non si farà più fotovoltaico a terra”, ha affermato l’Assessore, “rassicuriamo chi ha avanzato preoccupazioni che alla fine quello che uscirà dal Consiglio sarà un ottimo lavoro”.

La Fiera è continuata nel pomeriggio con un focus di approfondimento sulla “Certificazione Ambientale” a cura dell’istituto INBAR, “La costituente Aceer Nazionale” e nella saletta convegni si parlerà del “Il nuovo conto energia”, a cura del CNA Toscana. Il CNR curerà la sessione dedicata all’integrazione della tecnologia con l’edilizia, a concludere con Abitare Mediterraneo e Cohausing, a cura della Regione Toscana, con la presenza dell’Assessore al Welfare della Regione Toscana Salvatore Allocca. Sabato 12 febbraio ampio spazio all’energia rinnovabile con approfondimenti su fotovoltaico, eolico, geotermia, biomasse ed agroenergia, green economy e green growth. Energia 2011 è una vetrina importante a livello nazionale e locale ma anche per iniziative a carattere internazionale: sabato infatti verrà presentato il villaggio ecosostenibile in Senegal da parte dell’Associazione francese Solar for Development, partner di Energia 2011, che avverrà sabato mattina. Tante le iniziative collaterali tra cui la Rassegna Cinematografica “CinEnergia2011”, a cura di ENEA e Viareggio EuropaCinema, concorso cinematografico, per selezionare corti originali sul tema delle energie rinnovabili, dell’edilizia sostenibile e del Green Living, i migliori dei quali saranno presentati all’interno della manifestazione. Il concorso “Il Futuro s’illumina di meno” è dedicato alla manifestazione nazionale “M’illumino di meno”, ideata da Caterpillar, alla quale le associazioni organizzatrici hanno aderito. Da sottolineare la possibilità di prenotare laboratori didattici diversificati per bambini delle scuole elementari, medie e ragazzi delle scuole superiori all’interno dello Spazio Energia. La Fiera è ad ingresso gratuito e la partecipazione è aperta al pubblico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...